Soldi spariti, indagato direttore banca

Frode informatica, truffa e accesso abusivo al sistema telematico del Banco di Sardegna. Sono le ipotesi di reato contestate ad Achille Antonio Cadeddu, 57 anni di Alghero, ex direttore della filiale del Banco di Sardegna di Villanova Monteleone (Sassari), accusato di aver aver 'ripulito' i conti di alcuni clienti, tra i quali la Camera sindacale regionale della Uil che aveva versato, tra gli altri, i soldi raccolti dagli iscritti al sindacato a favore di chi era rimasto colpito dall'alluvione del 2013 che causo in Sardegna 19 morti. L'ex direttore tra luglio e ottobre del 2016 avrebbe fatto sparire complessivamente 309mila euro dei correntisti della filiale di Villanova Monteleone, denaro che sarebbe stato poi depositato in conti svizzeri e della Repubblica Ceca. In questi giorni il pm Andrea Massidda ha chiuso le indagini, condotte dal Nucleo di Polizia Economica e Finanziaria della Guardia di finanza, e notificato all'ex direttore l'avviso di conclusione delle indagini. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Furtei

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...